La centralità dello sport nella cultura odierna è un aspetto conclamato del nostro tempo, come dimostrato dalle tante iniziative legate al mondo sportivo, tra cui le campagne educative che promuovono l’attività fisica tra i ragazzi nella scuola dell’obbligo per viverla in modo formativo. La sinergia tra educazione e attività fisica è tale che la società, per considerarsi sana, non può non avere tra i suoi valori fondanti lo sport, il cui significato è benessere individuale e collettivo, valori positivi, inclusione, cultura.

Ovviamente i giovani sono avvantaggiati, sia per questioni fisiche – un corpo più agile, pronto a formarsi e a plasmarsi, una mente più curiosa e aperta alle novità – sia perché immersi in questo mondo già dalla scuola. Per gli adulti il discorso cambia, ma niente paura, non c’è bisogno di essere degli sportivi professionisti per cimentarsi col piacere dell’allenamento. Ciò che conta di più è capirne i benefici.

Cambiare fuori e dentro

Con un po’ di impegno, i vostri sforzi saranno ripagati, e lo sport diventerà solo un piacere. L’importante è iniziare piano e non mollare ai primi segni di cedimento, senza vivere il tutto con ansia. Ci vuole tempo, il corpo deve abituarsi, ma una volta superati questi scogli, potrete subito constatare il miglioramento a livello fisico e mentale. Sicuramente può essere utile affidarvi alle mani di un allenatore professionista, soprattutto all’inizio.

Il cambiamento sarà esterno e interno: vi vedrete più belli, vi sentirete più tonici ed energici, e questo non potrà non ripercuotersi anche sul vostro umore: ecco perché praticare sport è fondamentale a livello psicologico, perché la costanza degli allenamenti vi permetterà di allentare la tensione muscolare, scacciare i brutti pensieri dalla testa e ritrovare il buon umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *